BlogDigitale in Odontoiatria

Il Digitale in Odontoiatria per migliorare la salute dei denti del paziente

In Odontoiatria la salute del paziente è al centro del nostro processo di sviluppo terapeutico e il paziente deve essere coinvolto: la sua experience inizia anche con la ricerca sul web dello studio odontoiatrico – oltre a tutte le informazioni ricevute da conoscenti, amici, da chi ha già frequentato l’ambulatorio – e prosegue con la presa dell’appuntamento e la compilazione della scheda anagrafica e dell’anamnesi. Procedure, queste, alla portata dei migliori software gestionali.


Le tecnologie al centro della diagnostica per immagini

Quando il paziente arriva alla prima visita, la diagnostica per immagini ha un ruolo molto importante.  Di questa fase fanno parte lo status fotografico ; la scansione delle arcate dentali  e del volto; l’analisi occlusale e la radiodiagnostica digitale di primo e di secondo livello. Con le CBCT di ultima generazione inoltre sono possibili nelle moderne cliniche odontoiatriche interventi  più conservativi e a bassa invasività.


Un paziente virtuale condiviso con il laboratorio

Con questi strumenti diagnostici si può realizzare un quadro minuzioso e completo di un virtual patient condiviso con il laboratorio: anche quest’ultimo infatti può fornire un ulteriore supporto diagnostico realizzando digitalmente delle analisi occlusali che consentono di semplificare i flussi in restaurativa e ampliano la gamma dei materiali a disposizione del clinico.  Acquisire la consapevolezza di questo cambiamento è fondamentale da parte dei professionisti.

 

Il Digital engagement: la percezione di coinvolgimento del paziente e del team interno

Dare soluzioni a un problema di salute del paziente, attraverso il digitale in odontoiatria, realizza il digital engagement, la percezione e la presa di coscienza da parte del paziente di far parte di un processo evolutivo, di essere al passo con i tempi. La percezione del digital engagement si realizza anche nei confronti del team dello studio, collaboratori, assistenti, segretarie, che sperimenta la nuova tecnologia come un messaggio di aggiornamento professionale continuativo.

 

La percezione dell’Odontoiatra in ottica clinica

Il fine dell’Odontoiatra – che percepisce il digitale in ottica clinica – è di offrire un servizio di assistenza adeguato (precisione marginale, riproducibilità, etc). Una adeguata pianificazione sarà fondamentale affinchè lo studio implementi un approccio digitale che abbia una ricaduta positiva non solo sulla fase clinica, ma anche su quella organizzativa e comunicativa. Il Digitale in odontoiatria è oggi il migliore alleato degli studi odontoiatrici. La digitalizzazione ha come obiettivo principale il mettere al centro il paziente coinvolgendolo nei processi decisionali.

FOTO pexels-polina-zimmerman-4687290

 

Scopri perchè l’Ortodonzia è importante.

Ritrova un sorriso senza preoccupazioni

SCOPRI DI PIÙ