Cos'è la protesi mobile?

11/10/2018

protesi dentarie

 

La mancanza di denti parziale o totale è una condizione che inficia l'estetica e la salute di quanti si trovano in una situazione simile. 

In questi casi si può e si deve ricorrere ad una soluzione consultando un centro dentistico specializzato

La soluzione ideale sarebbe ricorrere ad un intervento implantologico, che garantisce i migliori risultati, sia dal punto di vista di funzionalità masticatoria e stabilità, che dal punto di vista puramente estetico.

Qualora non si possa ricorrere ad un impianto, ad esempio per condizioni fisiche non adeguate, la soluzione da attuare è una protesi mobile o rimovibile.

La protesi è un elemento atto a sostituire una parte dell'arcata dentale o la sua interezza. A differenza della protesi fissa (faccette, corone, ponti), la protesi mobile permette al paziente di poterla rimuovere al fine di espletare la prassi di igiene quotidiana. 

 

Tipologie di protesi mobile
La protesi mobile può essere parziale, totale, combinata o overdenture.

Protesi mobile parziale
Quella parziale, detta scheletrato, sostituisce solamente parte dei denti, in quanto alcuni risultano ancora presenti. Sono proprio i denti sani a rendere stabile la protesi, fungendo da ancoraggio. Il corpo della protesi in questo caso appoggerà sulla gengiva e verrà fissato ai denti naturali del paziente grazie a ganci o attacchi metallici, per garantire la massima stabilità. 

  • I ganci sono una soluzione più semplice ed economica, ma non sempre in grado di garantire una resa estetica ottimale. Soprattutto nei casi in cui la protesi vada collocata nella parte anteriore dell'arcata dentale, i ganci sono visibili. 
  • Gli attacchi invece, essendo visibili solo dalla parte interna dell'arcata dentale, garantiscono una resa estetica ottimale, unita ad una migliore stabilità della protesi. È però necessario procedere preventivamente all'incapsulamento dei denti di appoggio degli attacchi.

 

Protesi mobile totale
La protesi mobile totale si rende necessaria in caso di mancanza della totalità dei denti. Questo tipo di protesi appoggia solamente sulle gengive e sull'osso del paziente e viene comunemente chiamata dentiera. Materiali innovativi e maggiore attenzione estetica consentono attualmente il raggiungimento di risultati notevoli sia sotto l’aspetto estetico che funzionale se le condizioni ossee e gengivali lo permettono.

Un lavoro fatto a regola d'arte garantisce il fissaggio della dentiera solo grazie ad un'aspirazione naturale, un appoggio preciso, “un effetto ventosa”, studiato sulla conformazione della bocca del paziente. 

Tale tipologia di protesi mobile non è esente da difetti. Comporta ad esempio un'efficacia masticatoria minore rispetto ad altre soluzioni e la necessità di aggiustamenti periodici da parte del dentista mediante ribasature per adeguarsi al graduale riassorbimento osseo. Ciò rappresenta una soluzione non complessa per ristabilire le funzioni masticatorie del paziente, garantendo una buona resa estetica. 

 

Protesi mobile combinata
La protesi combinata, pur essendo rimovibile, viene comunque fissata tramite dispositivi di ancoraggio a denti o impianti. Il vantaggio di questo tipo di protesi è che la forza masticatoria viene scaricata su tutti i denti residui o sugli impianti.

 

Protesi mobile overdenture
Vi è infine un'ultima tipologia di protesi mobile, chiamata overdenture. Si tratta di una protesi a supporto radicolare, ovvero sulle radici dentarie, a patto che siano in buono stato. Dopo la devitalizzazione dei denti residui, è necessario applicare sulle radici delle clip cui agganciare la protesi o a supporto implantare che la renderà sicuramente più stabile.

 

I materiali delle protesi 
La protesi è realizzata con l'uso di diversi materiali: resina, compositi o ceramica.

  • La resina ha colori molto simili a quelli dei denti naturali e viene spesso usata per i denti provvisori, in attesa dell'apposizione della protesi definitiva. 
  • La ceramica è il materiale ideale per le protesi per le sue caratteristiche: compatta, dura, trasparente, levigata, in poche parole uguale a denti naturali, in modo che non si noti assolutamente la differenza. 
  • I compositi permettono un’estetica simile alla ceramica ma rispetto a questa hanno un’usura leggermente superiore.

 

La soluzione migliore per la vostra protesi
Un centro odontoiatrico professionale è in grado di analizzare la situazione di ogni paziente e studiare la soluzione più adeguata. 

Presso il Centro Medico Vesalio vengono utilizzati esclusivamente i materiali e le tecniche più innovative, grazie ad una formazione e un aggiornamento continui. 

I risultati delle protesi sono di conseguenza di totale naturalezza estetica, elevato comfort funzionale ed alto standard qualitativo, permettendo quindi al paziente di sentirsi subito a proprio agio dopo l'applicazione della protesi. 

Se desideri avere maggiori informazioni sulle protesi contattaci subito allo 049 723413. Fisseremo un appuntamento e ti spiegheremo quali sono le soluzioni migliori per farti ritrovare il sorriso!