Come funziona l'apparecchio linguale?

22/11/2018

apparecchio linguale

 

 

L’ortodonzia linguale per un apparecchio invisibile

Il dentista ti ha prospettato l’esigenza di dover mettere l’apparecchio ma non riesci a mandare giù l’idea? 

Spesso capita che una persona debba portare l’apparecchio per risolvere malocclusioni, affollamento dentale o sistemare un sorriso non allineato. Non tutti però amano l’idea di dover mostrare l’apparecchio a scuola o al lavoro. 

Tanto più se si tratta di persone adulte che magari non hanno avuto la possibilità di curare i denti da giovani e ora si ritrovano a dover affrontare il problema. 

Se ti risulta insopportabile il pensiero di farti vedere con l’apparecchio ai denti da clienti, fornitori e colleghi di lavoro, specie se hai un ruolo sociale di rilievo, che ti pone la necessità di confrontarti spesso con un pubblico, le soluzioni per te possono essere due: l’Invisalign, l’apparecchio in materiale elastico trasparente, o l’apparecchio linguale. Per ora vediamo come funziona l’apparecchio linguale. 

Come funziona l'apparecchio linguale? 

Fortunatamente, negli ultimi anni l’ortodonzia ha fatto passi da gigante. 
Grazie a nuove tecniche, materiali innovativi, strumenti computerizzati e formazione, si è riusciti a raggiungere risultati impensabili fino a poco tempo fa. 

L'ortodonzia linguale è una tecnica dell'odontoiatria, nata per rispondere alle esigenze estetiche del paziente e superare l'avversione nei confronti dell'apparecchio per paura che causi un effetto antiestetico.

Il nome non deve trarre in inganno. Si chiama linguale, perché, grazie a queste moderne tecniche a nostra disposizione, gli attacchi dell’apparecchio vengono applicati non sulla parte esterna del dente, bensì sulla superficie interna (detta linguale), in modo tale che esso non sia visibile dall'esterno, ma percepibile solo da chi lo porta. 

L’apparecchio linguale è invisibile agli altri. Grazie a questa caratteristica unica è ora possibile curare i denti anche delle persone più attente all’estetica e di quanti non desiderino dare nell’occhio. 

Pensate che questa tecnica è nata a partire dagli anni ‘80 per rispondere alle esigenze dei divi di Hollywood, desiderosi di avere un sorriso perfetto ma che non potevano certo farsi vedere in giro con un antiestetico apparecchio. 

Ora invece è una tecnica alla portata di tutti

L’apparecchio linguale ha la stessa efficacia dell’apparecchio tradizionale

La caratteristica principale di tale apparecchio risolve quindi il problema estetico alla base. Se ti stai domandando se sia anche efficiente, ti farà piacere sapere che l’apparecchio linguale ha un'efficacia pari a quella del tradizionale apparecchio. Anche le tempistiche sono sovrapponibili tra i due. Non vi è quindi alcuna controindicazione a procedere con questa metodologia. 

I vantaggi dell'apparecchio linguale
Anzi, vi sono addirittura dei vantaggi: innanzitutto gli attacchi di questo tipo di apparecchio sono più stabili di quelli di un apparecchio tradizionale, perché individualizzati, costruiti su misura. 

Inoltre, le piastrine sono attaccate appunto alla parte interna dei dente. Questo comporta minori conseguenze sui denti, in quanto, nella parte linguale, lo smalto è più resistente alla carie, alle macchie e al processo di usura dentale. 

Vi sono solamente due possibili inconvenienti, entrambi però di lieve entità. Uno è la possibilità di una leggera irritazione all'interno della bocca. Questa però dura molto poco, come per le guance nei casi trattati con l’apparecchio tradizionale, giusto qualche giorno. Appena i tessuti del cavo orale si saranno adattati all'apparecchio, il problema sparirà. È comunque possibile alleviarlo con semplici sciacqui di collutorio. 

La seconda problematica è un'eventuale alterazione fonetica, in particolare una leggera difficoltà a pronunciare suoni quali "s" ed sc". La lingua però è in grado di adattarsi prontamente alle nuove circostanze, tornando in breve a pronunciare le lettere correttamente. 

Gli attacchi miniaturizzati di ultima generazione hanno peraltro quasi eliminato questa conseguenza, consentendo al paziente un subitaneo adattamento.

Nel giro di pochi giorni, nessuno comunque potrà più accorgersi della differenza.

Il rivoluzionario sistema Incognito: qualità, comfort ed effetto estetico ottimali

Dato che non tutti i dentisti dispongono delle necessarie conoscenze, né tanto meno delle tecnologie e degli strumenti più all'avanguardia per eseguire questo tipo di tecnica ortodontica, ti consigliamo di prestare sempre attenzione e rivolgervi esclusivamente ad uno studio dentistico specializzato in ortodonzia linguale.

Presso il Centro Medico Vesalio viene utilizzato l'innovativo e rivoluzionario sistema di attacchi linguali chiamato Incognito. Tale sistema, creato tramite una sofisticata tecnica computerizzata, è personalizzato e prodotto su misura per il paziente e pertanto garantisce il massimo della qualità e del comfort, uniti ad un effetto estetico ottimale.

Incognito viene infatti creato sulla base dell'impronta dentale del paziente. Ne consegue che le componenti dell’apparecchio linguale, attacchi ed archi, si adattano in maniera del tutto precisa sulla superficie dei denti del paziente. 

Tali componenti sono creati in lega d'oro: da un lato perché l'estrema malleabilità di questo materiale è un requisito fondamentale per la creazione di un simile apparecchio. Dall’altro perché si è pensato alle esigenze dei pazienti allergici. Il sistema Incognito è adatto ad essere utilizzato anche sui pazienti allergici al nichel, che potrebbero invece avere problemi a ricorrere ad apparecchi tradizionali.

Attenzione all’igiene

Come nel caso di un apparecchio tradizionale, vi raccomandiamo di prestare la massima attenzione all’igiene orale. Sapremo naturalmente darvi tutti i consigli che vi permettano il mantenimento di una buona salute dei denti anche nel periodo in cui dovrete portare l’apparecchio linguale.