Gli ultrasuoni per un approccio miniinvasivo alla chirurgia orale: indicazioni e limiti

31/12/2016

 

Sabato 3 dicembre 2016 presso il Centro Corsi Dental Campus di Ancona, il dott. Finotti sarà il coordinatore del corso "Gli ultrasuoni per un approccio miniinvasivo alla chirurgia orale: indicazioni e limiti"
Per maggiori informazioni guarda la brochure

 

 

OBIETTIVI
Le procedure miniinvasive sviluppate negli ultimi anni con gli ultrasuoni rendono possibili anche tecniche chirurgiche, che pur complesse, minimizzano il trauma chirurgico accelerando i processi di guarigione con notevole compliance dei pazienti. Il corso si sviluppa descrivendo l’efficacia micrometrica dei tagli selettivi sui tessuti duri ossei dei bisturi ultrasuonici, in grado di non danneggiare i tessuti molli come il parodonto e le fibre nervose e permettere una guarigione piú rapida per il ridotto edema ed ematoma post-chirurgico rispetto agli strumenti tradizionali. Viene affrontato l’utilizzo degli utrasuoni in tutte le branche dell’odontoiatria;

  • nella chirurgia estrattiva degli elementi compromessi e degli elementi inclusi come pure degli impianti osteointegrati non più utilizzabili,
  •  nell’implantologia endoossea
  • nelle tecniche rigenerative e ricostruttive dei mascellari con i prelievi dai diversi siti endoorali
  • in ortodonzia mediante il movimento ortodontico chirurgicamente guidato (MTDLD ideato da Vercellotti e Podestà) ideale nel trattamento ortodontico dei pazienti adulti anche se con grave perdita del supporto paradontale, condizione in cui l’ortodonzia tradizionale incontra notevoli difficoltà.