Tumori: a rischio le donne anziane con malattia parodontale

10/08/2017

 

Le donne anziane che soffrono di gengiviti e parodontiti hanno il 14% di probabilità in più di sviluppare i tumori più comuni rispetto a chi mantiene un’ottima salute orale.

 

 

 

A dimostrarlo uno studio condotto Jean Wactawski-Wende, capo della School of Public Health and Health Professions dell’Università di Buffalo e pubblicato sulla rivista Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention. Lo studio ha coinvolto 65.869 donne di età compresa tra i 54 e gli 86 anni che hanno partecipato prima ad un’indagine condotta tra il 1993 e il 2003 e, dopo 8 anni, ad un follow up dove nel gruppo sono stati identificati  7.149 casi di tumore.

Ma quali sono i dati più significativi dello studio?

  • Le donne anziane con malattie parodontali avrebbero una probabilità tre volte superiore di avere il cancro all’esofago rispetto alle donne che godono di una salute dentale sana.

  • Le donne in postmenopausa con malattia parodontale, che non hanno mai fumato, hanno il 31% in più di probabilità di sviluppare tumore della colecisti, il 13% in più di avere tumore del seno e il 23% in più di sviluppare melanoma, rispetto alle donne con una salute orale sana.

  • Le donne fumatrici o ex fumatrici con infezioni orali avrebbero il 20% in più di probabilità di sviluppare cancro rispetto alle donne con una buona salute orale

“Sappiamo che le malattie parodontali possono portare a perdita di denti se non trattate e sono associate anche a diabete e ad altre malattie croniche – ha spiegato Wactawski-Wende -. In questo caso abbiamo trovato un'associazione con il cancro. E anche se non è certo, mantenere una buona igiene orale potrebbe aiutare a ridurre il rischio di sviluppare un cancro”.