Progetto “Nascere con un sorriso”: prevenzione delle patologie orali fin dalla gravidanza

02/12/2016

 

In gravidanza gli aumentati livelli di estrogeni producono cambiamenti a carico della mucosa orale aumentando le probabilità di sviluppare malattia parodontale, fattore di rischio di parti pre termine, basso peso alla nascita, pre-eclampsia.

Spesso durante la gravidanza le donne non vengono adeguatamente  informate sulle cause di insorgenza ed evoluzione di carie e patologie gengivali, non conoscono le conseguenze che una scarsa igiene orale può avere sul neonato e l’importanza della fluoroprofilassi.

 

A sostegno della salute orale in gravidanza la divisione di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino (AV) promuove il progetto “Nascere con un sorriso” una iniziativa che ormai da tre anni è stata inserita nel corso di “Genitorialità partecipata – preparazione al parto”.

Il progetto prevede lezioni frontali ed istruzioni di igiene orale, visite alle future mammee prestazioni di igiene professionale e successiva visita post parto.

"Se la gestante adotta misure di igiene orale adeguate -riferisce Pina Florenzano  la referente odontoiatra del progetto - “non si verificano alterazioni significative a carico delle mucose e delle gengive; nell'educazione alla prevenzione vanno presentati, in primo luogo, quei comportamenti che permettono di ottenere e mantenere un ottimale stato di benessere di tutto il proprio organismo. Insegnare ai bambini ad aver cura di loro stessi, del proprio corpo e della propria salute, favorendo l'apprendimento e la scelta di corretti stili di vita, è un ottimo investimento individuale e sociale per il futuro. L'apprendimento, d'altra parte, risulta un processo complesso in cui il livello cognitivo e quello affettivo si sostengono ed integrano a vicenda, per cui l'ambiente familiare, insieme naturalmente a quello scolastico, risulta essere il più idoneo soprattutto nella prima infanzia".