FAQ - Altre domande frequenti

La pulizia professionale va fatta mediamente due volte l'anno. Vi sono pazienti che necessitano di maggiori sedute, altri invece di una sola seduta l'anno.

Vi sono solitamente tre tipi di frenuli:

  • i frenuli vestibolari superiori;
  • i frenuli vestibolari inferiori;
  • il frenulo linguale.

I frenuli vestibolari, se mantengono separati gli incisivi centrali superiori od inferiori, vengono asportati verso i 10/12 anni. Il frenulo linguale quando troppo corto, tale da obbligare ad una posizione bassa della lingua, viene sezionato a qualsiasi età, anche a pochi mesi dalla nascita. Le tecniche possono essere atraumatiche grazie all'uso di laser o di bisturi a risonanza quantica molecolare. Il bisturi a risonanza quantica molecolare agendo a basse temperature permette una guarigione più veloce dei tessuti rispetto alle tecniche tradizionali e del laser. Gli interventi vengono eseguiti in anestesia locale, in sedazione con il protossido d'azoto o in sedazione endovenosa, in caso di assenza di collaborazione da parte dei piccoli pazienti.

I denti del giudizio vengono estratti quando possono creare delle complicanze o quando le hanno create. Durante la fase di sviluppo, da germi a denti completamente sviluppati, la loro estrazione è indicata quando si pensa non possano trovare adeguato spazio in arcata o possano assumere posizioni o inclinazioni che renderebbero complessa e demolitiva chirurgicamente la loro estrazione. A sviluppo radicolare ultimato, solitamente dopo i 18-20 anni, la loro estrazione è consigliabile quando sono prevedibili complicanze legate ai denti del giudizio o queste sono già presenti. Le problematiche legate ai denti del giudizio, solitamente sono: carie, lesioni parodontali con riassorbimento osseo, lesioni cistiche, disturbi occlusali, ecc… Per quanto riguarda il ruolo di "spinta" dei denti del giudizio è una teoria molto dibattuta ma non dimostrata scientificamente. La complessità nell'estrazione è maggiore quanto piú gli elementi dentari sono sviluppati, per cui è preferibile estrarli, se necessario, quando sono allo stato di germe e solo parzialmente sviluppati.