L'estetica odontoiatrica si occupa del miglioramento complessivo del sorriso, obiettivo a cui concorrono molteplici elementi: denti, struttura ossea, gengive, labbra e cute periorale.

Per ottenere un risultato ottimale è necessario l'intervento di professionisti specializzati nel trattamento estetico dei diversi distretti facciali: il medico odontoiatra, il chirurgo orale, il dermatologo, il chirurgo estetico.

La stretta collaborazione fra le diverse professionalità consente di offrire ai pazienti un sorriso ideale sotto ogni aspetto.

 

Ricostruzione dentali estetiche

Ricostruzione del dente mediante intarsi e otturazioni in composito o ceramica. L'assenza di metallo e l'elevata trasparenza di questi materiali garantiscono sia un'eccellente bio-compatibilità (minimizzando il rischio di allergie) sia un risultato estetico ottimale.
 

 

Riabilitazioni protesiche

L'ausilio di materiali come l'ossido di zirconio (completamente bianco, estremamente resistente), utilizzato nella costruzione dei sostegni e della ceramica integrale (dotata di una naturale traslucenza) nella realizzazione degli elementi dentari artificiali, consente di ottenere risultati estetici di incredibile naturalezza.
 

 

Faccette di porcellana

Tecnica che consente di correggere le anomalie estetiche dei denti anteriori (leggere mal posizioni e inclinazioni o spazio eccessivo fra i denti, alterazioni di colore, forma o dimensione, fratture) mediante l'applicazione di un sottile “guscio” di ceramica.

Le faccette vengono incollate sulla parte visibile del dente migliorandone l'aspetto: si tratta di una soluzione minimamente invasiva per il dente naturale, duratura (le faccette sono molto resistenti) e di eccellente resa estetica.
 

 

Sbiancamento dentale


Lo sbiancamento professionale dei denti, consente di riportare il sorriso alla naturale luminosità originaria. Lo smalto dei denti può subire variazioni di colore assorbendo la pigmentazione di particolari cibi o bevande, oppure a causa dell'abitudine al fumo, mentre la dentina, parte interna del dente che la naturale traslucenza dello smalto rende visibile, con il trascorrere del tempo e la progressiva retrazione pulpare tende ad ispessirsi, rendendo il dente più scuro e meno brillante.

Le tecniche ambulatoriali di sbiancamento, permettono a ciascun paziente di scegliere l'intensità del risultato, il quale dipende dalla concentrazione del principio attivo utilizzato e dalla durata del trattamento (tempo di permanenza della soluzione a contatto con i denti).

Lo sbiancamento dentale professionale si ottiene con l'applicazione di un gel contenente perossido di idrogeno che viene appoggiato sulla superficie del dente senza minimamente intaccarla.

É possibile inoltre operare trattamenti di sbiancamento su denti singoli: si tratta solitamente di denti devitalizzati i quali hanno subito un'alterazione di colore (scurimento) a causa della presenza dei materiali di otturazione (cemento canalare e guttaperca) nei tubuli dentinali.

In questi casi, il trattamento superficiale di sbiancamento dello smalto risulta inefficace: occorre aprire la camera pulpare del dente e detergerla con perossido, allo scopo di decolorare lo strato interno del dente.
 

 

Chirurgia orale

Ricostruzioni estetiche delle anomalie dei tessuti duri ossei e dei tessuti molli gengivali.

La ricostruzione estetica dei tessuti molli di sostegno è molto importante per migliorare l'aspetto complessivo dei denti, in quanto statisticamente, almeno l'80% delle persone scopre, sorridendo, una parte importante delle gengive fino al 1° molare.

 

 
 

Casi clinici

 

Contatta uno specialista

Se vuoi risolvere il tuo problema compila il modulo senza impegno, verrai contattato da un nostro specialista


  • Nome*full name
    0
  • Città*full name
    1
  • Telefono*full name
    2
  • Email*full name
    3
  • Note*something more
    4
  • Captchacopy the words
    5
  • Privacy*
    Accetto il trattamento dei miei dati personali
    6
  • 7
  • 8